venerdì 24 agosto 2012

NORDKAPP 2012 -Report Ufficiale-

Milano-NORDKAPP-Milano

...inquadrare il bersaglio,
focalizzare il proprio obiettivo,
mettere a punto un piano geniale per poterlo raggiungere..

...non esistono distante insormontabili, non esistono mete irraggiungibili, ma esiste soltanto quella strana voglia di fare, quella voglia che ti permette di fare cose che te stesso definiresti al limite dell'ordinaria FOLLIA..in realtà è tutt'altro..GODURIA allo stato puro!

È proprio con queste frasi che mesi fa abbiamo annunciato la nostra avventura, un'esperienza particolare, studiata e pianificata nei minimi dettagli...un qualcosa di unico vissuto da 4 amici...
Il tutto è partito da una pianificazione dettagliata e precisa che ha avuto inizio l'inverno scorso...serate passate a decidere quale sarebbe stato l'itinerario migliore...consigli recuperati qua e là, che una volta messi tutti insieme hanno creato quel percorso che ci ha permesso di raggiungere la mecca del motociclismo!
Un vero e proprio sogno che giorno dopo giorno è diventato realtà...un'esperienza unica e indimenticabile, da vivere almeno una volta nella vita...


POST CORRELATI
Presentazioni protagonisti
ROAD-BOOK/Itinerario
Articolo Brianza News
Video-intervista Brianza News


IL VIAGGIO
Durata: 15 Giorni
Distanza: 7000km

Partecipanti
SIMO R1200GS ADV -Grigia-
GIGI F800GS -Bianca-
MARCO R1200GS -Gialla-
GIACOMO R1200GS ADV -30th Ann.-


DOMENICA 3 Giugno 2012 
Milano-Silnadro
Settimana dopo settimana è arrivato quel fatidico giorno che aspettavamo da ormai più di 6 mesi, 3 GIUGNO 2012, una data memorabile, inizia la nostra AVVENTURA, NORDKAPP stiamo arrivando.
Proprio all'ultimo abbiamo deciso di anticipare la nostra partenza di un giorno, volete sapere il perché?? Per rendere omaggio a una delle montagne più famose in ITALIA, sua Maestà RE STELVIO! Si, non potevamo partire senza salutarlo, senza percorrere tutti i suoi tornanti, dall'inizio alla fine, un godurioso percorso capace di entusiasmare l'animo di qualsiasi motociclista, anche il più esigente!
Durante questa giornata, completata da un'ottima mangiata a Livigno, alcuni dei nostri amici motociclisti hanno deciso di accompagnarci in questa prima tappa! Qualche chilometro percorso insieme, un modo per portare tutti con noi, tutti coloro che questa volta non sono potuti essere dei nostri in un'avventura così impegnativa, un modo per dimostrare di essere tutti uniti...
Che dire, una normale gita domenicale conclusa nei migliori dei modi! GRANDI RAGAZZI!
Passo dello Stelvio
Potremmo inoltre dire di aver raggiunto NORDKAPP, il punto più a nord del nostro continente, partendo dal punto più alto del nostro paese!

Come dicevamo nel LIVE REPORT: partenza da Seregno in perfetto orario e dopo aver raggiunto Chiavenna, abbiamo conquistato nell'ordine Maloya, Bernina e Forcola di Livigno!
A pranzo ci siamo concessi le immancabili specialità Valtellinesi, pizzoccheri, sciat e salumi locali...subito dopo siamo ripartiti alla conquista del Foscagno e del Passo dello Stelvio.
Val Venosta
 La sera ci siamo fermati in Val Venosta, precisamente a Silandro, paese scelto più per comodità che per vero e proprio piacere!

LUNEDÌ 4 Giugno 2012 
Silandro-Bolzano
Durante la mattinata abbiamo salutato la nostra scorta: Thomas, Michele, Luca e Cinzia che sotto un diluvio non indifferente sono rientrati a Milano.
GRAZIE RAGAZZI PER AVERCI ACCOMPAGNATO IN QUESTA PRIMA TAPPA!
Dopo aver riorganizzato le moto, pronti all'evenienza pioggia, in tarda mattinata siamo ripartiti, arrivando verso le due a Bolzano.
Treno Ferrovie Tedesche
 "Parcheggiate" le moto sul treno ci siamo comodamente sistemati nel nostro scompartimento. Una serata passata all'insegna delle risate e delle partite a carte, ma ovviamente tutto questo senza dimenticare la tappa prevista per l'indomani...550km per attraversare tutta la Danimarca ed arrivare a Hirtshals, da dove partirà il traghetto che la sera stessa ci permetterà di arrivare a Kristiansand, NORVEGIA!

MARTEDÌ 5 Giugno 2012
Amburgo-Kristiansand
Il trattamento ricevuto a bordo del treno delle ferrovie tedesche è stato sorprendente, un servizio eccellente e degno di nota, qualcosa che in Italia, diciamolo chiaro e tondo, non siamo proprio in grado di immaginare! Potete quindi capire da queste due righe iniziali quale sarà il nostro feed-back nei confronti delle ferrovie tedesche! Consigliamo a chiunque di utilizzarle ogni qualvolta si debba attraversare in maniera rapida e veloce un territorio come la Germania, sono un ottimo ausilio in grado di far risparmiare tempo e sopratutto pneumatici! 
Possiamo dire che la giornata è stata abbastanza impegnativa. Non per la distanza percorsa, infatti anche se dovevamo percorre "solo" 550km il percorso era praticamente solo autostrada, ma per l'inaspettato vento che ci ha accompagnato per tutta la giornata. Forte e costante, ma soprattutto freddo! Proveniente da Ovest con una intensità così regolare che solo ora riusciamo a capire il motivo della presenza di così tanti generatori eolici!
In attesa di imbarcarci per raggiungere la Norvegia
 Anche la puntualità dei traghetti norvegesi ci ha permesso di arrivare velocemente a destinazione, il desiderio di tutti a questo punto era uno solo, una bella doccia rigenerante!
Salutando la Danimarca
Volete sapere la cosa che più ci è rimasta impressa di tutta la giornata??...le moto sui traghetti vanno assicurate autonomamente, senza che nessuno controlli o verifichi il corretto ancoraggio del mezzo! Nonostante un mare non propriamente calmissimo, le nostre cavalcature sono rimaste tutte belle in piedi, li ad aspettarci per poter mettere le ruote sul tanto atteso suolo norvegese!
La distanza percorsa indicata su una cartina

MERCOLEDÌ 6 Giugno 2012
Kristiansand-Voss 
Eccola, la nostra prima vera tappa nelle terre scandinave, diciamolo 440km di estremo godimento, panorami unici e mozzafiato, qualcosa difficile da descrivere, qualcosa che ora soltanto le fotografie sono in grado di trasmettere...
Fin dai primi chilometri siamo stati circondati da paesaggi meravigliosi, sinceramente non avevamo mai visto nulla del genere prima, sembrava di guidare in una cartolina!
RV6
 La RV6, che abbiamo percorso per circa 200km, ci ha permesso di ammirare qualcosa di unico, uno spettacolo che penso rimarrà nei nostri ricordi più belli per molto tempo!
Pensate, anche il nostro esperto di montagna Marco è rimasto stupito, mentre guidava continuava a girarsi da tutte le parti per ammirare quello che lo circondava!
F800GS -Gigi-
Tutta la giornata è stata ulteriormente allietata da delle ottime condizioni meteo, un sole costante in grado di spaccare letteralmente le pietre ci ha fatto compagnia per l'intero percorso, permettendoci di non percepire temperature basse prossime ai 5 gradi
E134
Altro momento degno di nota della giornata è stato l'attraversamento dell'EIDFJORDEN, una rapida avventura che ci ha permesso di ammirare da vicino i famosi fiordi Norvegesi.
Hardangerfjord
 Arrivati a Voss, paese scelto per la tappa giornaliera, abbiamo avuto l'occasione di affittare una splendida Hytta vista lago al prezzo di 1000Kr Norvegesi. Che dire, passare le serate in questi luoghi a dir poco meravigliosi è qualcosa di unico e sicuramente indimenticabile!
Voss
A conclusione della giornata possiamo dire che l'elemento comunque predominante in questo primo giorno di Norvegia rimane sicuramente l'acqua, guardandosi intorno si possono ammirare cascate dalle forme e dimensioni più varie
Cascate prima di ODDA

GIOVEDÌ 7 Giugno 2012
Voss-Opdall
Possiamo tranquillamente dire che la tappa effettuata è stata una di quelle più ricche dell'intero viaggio. Abbiamo avuto l'opportunità di visitare la più vecchia chiesa Norvegese a LOM completamente in legno. Ci ha colpiti molto, un luogo di culto così antico e ricco di storia ha sempre il suo fascino
Chiesa di LOM
Lustrafjorden
 Inoltre, molto bello è stato guidare sul tetto della Norvegia. La RV55 è la strada norvegese più alta, aperta da giugno a settembre, e percorrerla mentre si è circondati da metri di neve è qualcosa di unico e indescrivibile, una sensazione mai provata personalmente sfogata con un urlo liberatorio di gioia! FANTASTICO!
RV55
I chilometri percorsi a fine giornata sono stati 435km, e il luogo scelto per fermarsi a riposare è stato Oppdal, un paese comodamente situato sulla E6 che la mattina successiva ci ha permesso di riprendere velocemente il nostro itinerario!
Opdall
 Anche questa volta la Hytta trovata era abbastanza carina, nulla di paragonabile a quello che siamo riusciti a trovare più avanti sulle LOFOTEN, uno spettacolo, ma il suo perchè lo aveva comunque!

VENERDÌ 8 Giugno 2012
Opdall-Mo I Rana 
Da Oppdal a Mo I Rana, 600km, è stata la tappa di oggi. Fortunatamente il meteo ci ha assistiti ancora, ed è stato possibile percorrere una distanza cosí ampia senza particolari problemi.
La mattinata è cominciata con una veloce visita alla città di Trondhaim, un caffè, una brioches e subito siamo andati alla ricerca del famoso ponte dal quale è possibile ammirare le tipiche case norvegesi.
Trondhaim
Dopo una passeggiata per ammirare la grande cattedrale di Trondhaim siamo ripartiti.
Piano piano la strada e il paesaggio sono diventati sempre più belli. Lago dopo lago, collina dopo collina siamo riusciti ad ammirare panorami sempre più belli.
L'emozione di giornata più grande è stata quella di attraversare il confine che segna l'inizio della Norvegia del Nord, un momento che rappresenta un importante tassello nella riuscita del viaggio!
Nord NORGE
 Dopo una veloce spesa al supermercato di Mosojen, siamo ripartiti alla volta di Mo I Rana. Proprio sulla strada, circa 10km prima del paese, abbiamo trovato un ottimo Campeggio vista mare.
Mo I RANA
 Dopo aver sistemato tutte le cose, ed esserci concessi una meritata cena, all'alba delle 23 passate siamo andati ad ammirare il tramonto...le fotografie parlano da sole.
Tramonto Mo I Rana
Durante la cena abbiamo inoltre pianificato la successiva giornata prenatando il traghetto con partenza da Bødo alle 11.30 che ci permetterà di raggiungere le isole LOFOTEN (traghetto per 4 persone più 4 moto, 1950kr Norvegesi).

SABATO 9 Giugno 2012
Mo I Rana-Svolvaer 
Aria pura nei polmoni (a parte l'odore di pesce di alcuni porticcioli..), luce del giono 24 ore su 24 e infinite tonalità estive di Verde e Giallo: le Lofoten sono un autentico tonificante!
Non dimenticherete mai il momento in cui, dal traghetto, le vedrete comparire all'orizzonte per la prima volta, specialmente arrivando da Bodø.
Le isole disegneranno il loro profilo alto e roccioso contro il cielo e vi chiederete come abbia fatto l'uomo a sopravvivere in un ambiente tanto inospitale!
Sono queste le parole con la quali la storica casa editrice di guide turistiche Lonely Planet descrive le isole LOFOTEN!
Verso le Isole Lofoten
 Nel pomeriggio siamo appunto sbarcati su queste meravigliose isole, il tempo non era dei migliori, ma l'atmosfera che si respirava era meravigliosa, qualcosa di entusiasmante! Qualcosa di mai visto prima, panorami unici e spettacoli che facevano nascere in noi quella continua voglia di fotografare qualsiasi cosa, immortalare quell'istante per poterlo portare a casa con noi!
Lofoten
Lofoten
La giornata si è conclusa in una hytta completamente in legno con vista mare, presso il Camping Saletta, grazioso campeggio situato non molto lontano dal noto paese di Svolvær che ci sentiamo in dovere di consigliare a chiunque.
Camping LOFOTEN
 Dopo cena, poter ammirare il sole alto nel cielo e rendersi conto di essere in un vero paradiso terrestre, è stato qualcosa di indimenticabile, qualcosa che rende serate come queste veramente autentiche!

Fino adesso abbiamo concentrato l'attenzione sulle meravigliose LOFOTEN, ma nella mattina appena trascorsa, all'alba delle 7.30 con una temperatura di 3 gradi, il TEAM AVVENTURE GS ha attraversato il CIRCOLO POLARE ARTICO! Nulla di particolarmente entusiasmante e paragonabile a quello appena descritto, ma guardare la cartina e realizzare quanto eravamo lontani da casa, ma allo stesso tempo vicino al nostro obiettivo, ha fatto nascere in noi quell'amata scarica di adrenalina che ti permette di fare cose al limite dell'ordinaria follia, che in realtà, come spesso diciamo, è soltanto goduria allo stato puro!
Circolo Polare Artico Mo I Rana
Circolo Polare Artico Mo I Rana
 Questo momento rimarrà un'altra emozione indimenticabile dell'intero viaggio!

DOMENICA 10 Giugno 2012
Svolvaer-Skibotn 
In mattinata, con un po' di dispiacere, abbiamo salutato le isole Lofoten. Non dimenticheremo mai lo spettacolo delle montagne che si tuffano nelle acque cristalline che le circondano. Un vero e proprio paradiso che merita sicuramente una visita molto più approfondita! Come magari una risalita in inverno con un bel paio di sci...
Lofoten
Lofoten
Lofoten
Potevamo inoltre non concederci una breve esperienza sulle strade sterrate norvegesi??qualche divertente chilometro siamo riusciti a regalarcelo, ma per evitare di stancarci troppo abbiamo deciso di non esagerare, rientrando subito in rotta!

Durante la mattina, dopo il sole iniziale, il cielo si è piano piano coperto e le prime gocce di pioggia sono arrivate, anche la temperatura ha cominciato a diminuire, ma nessun problema...NON ESISTE BUONO O CATTIVO TEMPO, MA SOLAMENTE BUONO O CATTIVO EQUIPAGGIAMENTO!
Pausa Caffe'
Nel pomeriggio abbiamo continuato percorrendo sempre la E6 fino ad arrivare a Skibotn, dove una volta scelto il campeggio, ci siamo concessi una rilassante sauna seguita da un'ottima cena a base di salmone!

LUNEDÌ 11 Giugno 2012
Skibotn-Nordkapp 
71° 10' 21"
Finalmente eccolo, il tunnel che porta a NORDKAPP si materializza quasi come un miraggio davanti ai nostri occhi. Ormai possiamo dire di esser riusciti a coronare il nostro sogno, stasera ci fermeremo in un campeggio a pochi km dalla nostra meta.

Durante questa tappa la pioggia è stata l'indiscussa protagonista, costante e in alcuni tratti insistente. Oltre a questo prima di raggiungere Alta, abbiamo incontrato molti lavori stradali, il disconnesso manto stradale e alcuni tratti di strada sterrata, hanno rallentato la nostra marcia. Nonostante questo, siamo riusciti ad arrivare a destinazione con 525km sulle spalle!
Verso la Mecca
R12000GS ADV -Simo-
 Nel pomeriggio, attraversando diversi altopiani rocciosi abbiamo avuto l'opportunità di vedere mandrie di renne al pascolo. Incontrare questi animali per la prima volta, devo dire che è stata una gran bella emozione, un 'emozione che per poco non si è trasformata in qualcosa di grave.
Skaidi
 Mentre stavamo percorrendo la E6 ad una velocità media di 90km/h poco prima di Skaidi, improvvisamente, una renna decide di attraversare la strada. Una frazione di secondo, un istante e per fortuna il pericolo è stato scampato...Marco, che apriva la formazione è riuscito per un pelo ad evitare l'incontro che sarebbe sicuramente diventato un po' troppo ravvicinato, sia per i nostri che per i gusti della renna.

MARTEDÌ 12 Giugno 2012
Nordkapp-Ivalo 
12 Giugno 2012...
Siamo fieri di annunciare che il Team Avventure GS raggiunge l'obiettivo prefissato, raggiunge il punto più a Nord d'Europa!
NORDKAPP
NORDKAPP... 
Nella tradizione del popolo Sami capo nord rappresenta un luogo pieno di significati e carico di energia, dobbiamo ammettere che qualcosa di speciale arrivandoci lo si avverte veramente.
Finalmente abbiamo toccato con mano quel monumento di ferro talmente semplice, ma allo stesso tempo capace da farti provare delle emozioni uniche, qualcosa di strepitoso che soltanto chi lo vuole veramente riesce a capire.... un'emozione che almeno una volta nella vita bisogna provare!
Raggiungere l'ambito punto più a Nord del nostro continente è qualcosa di favoloso!

...4 amici, un sogno...
...il sogno è diventato realtà!!

8.30 di mattina e siamo già operativi, pronti a partire. Incredibile, il cielo azzurro e la temperatura gradevole ci accompagneranno fino alla nostra meta!
Partiti...mancano solo 10km e dentro di noi l'emozione continua a crescere, aumenta sempre di più, chilometro dopo chilometro...fino al punto in cui in lontananza abbiamo intravisto l'ambito cartello con lo sfondo BLU! Pochi secondi per realizzare che mancano solo qualche centinaia di metri, un urlo liberatorio e due lacrime che scendono, RAGAZZI SIAMO ARRIVATI!!!
Verso La Mecca
Dopo quasi 4000km percorsi abbiamo raggiunto il nostro obiettivo!
..meraviglioso...
Il tempo di parcheggiare le moto nel grosso parcheggio pieno di Camper e di corsa abbiamo raggiunto il mappamondo più famoso...davanti a noi quello che sembra l'infinito...il mare che tocca il cielo, non si riuscire a distinguere l'orizzonte...ragazzi abbiamo attraversato il 71esimo parallelo!!! STRAORDINARIO!!!
Tornando a casa
Piano piano ci siamo cosí subito resi conto che a breve sarebbe cominciato il viaggio di ritorno, quello più doloroso e importante, quello in cui si scopre se i chilometri percorsi sono serviti a qualcosa, se si è trattato semplicemente di avventura o di un percorso che ci ha trasformato... Sono queste le parole di un nostro caro amico appena ha scoperto che avevamo raggiunto la Mecca.
Marco, che con Prisca, percorreranno il nostro stesso percorso tra meno di un mese!

Eccoci di nuovo in viaggio, ripartiti per percorrere i quotidiani 400km. Siamo arrivati ad IVALO, in Finlandia distante 50km dal confine con la Russia e situato 280km a Nord di Rovaniemi.
Nel pomeriggio il tempo è stato molto bello, tanto che ci ha permesso di apprezzare in maniera ottimale lo splendido paesaggio finlandese!
Lago di Ivalo

Soltanto una pecca, fortunatamente risolta positivamente, strada facendo abbiamo incontrato un gruppo di GSisti Russi, e sfortunatamente con nessuna conseguenza uno di loro è caduto!
Incontro con GSisti RUSSI

MERCOLEDÌ 13 Giugno 2012
Ivalo-Lulea 
Oggi 550km chilometri percorsi, il paese scelto come destinazione giornaliera è una graziosa cittadina vicino Luleå chiamata GAMMELSTADS.
Durante la mattinata il meteo non ci ha assistito, ma fortunatamente è via via migliorato nel pomeriggio.
Fermandoci a Rovaniemi per pranzo abbiamo avuto l'occasione di conoscere di persona uno dei personaggi più famosi e amati dai bambini, Mr Santa Claus, del quale siamo stati ospiti nella sua città!
Approfittando della sosta, abbiamo anche acquistato buona parte di tutti i pensierini regalo da portare a casa con noi!
Circolo Polare Artico-Rovaniemi-

GIOVEDÌ 14 Giugno 2012
Lulea-Hudiksvall 
Durante questa tappa abbiamo percorso più di 600km, siamo partiti questa mattina da Luleå e in serata siamo arrivati a Hudiksvall. Un paese a 300km a Nord di Stoccolma che si affaccia su una bellissima baia!
Hudiksvall
 Il meteo è stato clemente per tutta la giornata, ma in serata, quando mancavano solo 80km al nostro obiettivo giornaliero un temporalone ci ha colpito all'improvviso! Dai una bella lavata alle tute ci stava!!
Come avete potuto capire, negli ultimi giorni non abbiamo più rispettato la tabella di marcia, ci siamo portati avanti visto che l'idea sarebbe quella di dedicarci un giorno da veri e propri turisti ad Oslo.

VENERDÌ 15 Giugno 2012
Hudiksvall-Oslo
I numeri di questa tappa recitano 530km, di questi, più o meno 200 percorsi sotto un'abbondante pioggia tra le strade svedesi!
Pianificando..
Ora ci manca poco, soltanto la traversata del mar Baltico, da Oslo a Kiel e poi piano piano avvicinandoci a casa ritorneremo alla quotidianità, sicuramente con qualcosa di grande ed emozionante dentro di noi!

Con questa tappa, dopo aver percorso più di 5500km tra Norvegia, Finlandia e Svezia si conclude il nostro tour nelle terre scandinave!
Ci possiamo ritenere soddisfattissimi dei 10 giorni trascorsi qui, nei confini del nord Europa. Abbiamo vissuto un'esperienza unica e indimenticabile, un'esperienza di cui far tesoro e portarsi dietro per tutta la vita! Emozioni indelebili che vissute in compagnia di amici altrettanto unici hanno reso il tutto speciale...
È difficile riassumere il tutto con pochi aggettivi, certe emozioni per comprenderle bisogna viverle, volerle sentire dentro...solo in questo modo si torna a casa con un bagaglio d'oro, un emozione che è in grado di trasformarti e farti sentire al settimo cielo ogni volta che si sente la parola magica, NORDKAPP!

SABATO 16 Giugno 2012
Vi sembrerà strano, ma i chilometri percorsi oggi sono 0!
Eccoci a fare i Turisti per Oslo! Abbiamo praticamente girato tutta la città a piedi!!
La mattinata è cominciata, come sempre negli ultimi giorni, abbastanza umida, una costante ed abbondante pioggia scendeva sulla città!
Oslo
 Fortunatamente dopo pranzo la situazione e migliorata e con Lonely Planet alla mano siamo riusciti a visitare l'Opera House, la Domkirken (Duomo), lo Stortinget (il Parlamento), il Royal Palace, la National Gallery e infine il Vigelandsparken dal quale siamo riusciti ad intravedere in lontananza il famoso trampolino olimpico!!
Soddisfatti del pomeriggio, la sera ci siamo concessi un ottima cena all'Hard Rock Cafè di Oslo, dedicata al nostro amico "Cobrone" che ci sta ansiosamente aspettando a casa!
Opera House Oslo

DOMENICA 17 Giugno 2012 
Oslo-Kiel
Ore 14.00, mollati gli ormeggi a bordo della Color Fantasy abbiamo definitivamente lasciato le terre scandinave per rientrare in continente!
Eliporto Nave
 Vedere la città Oslo allontanarsi piano piano, ha fatto accendere in noi quello strano senso di nostalgia, quella leggera malinconia che siamo sicuri si trasformerà a breve in quella voglia di raccontare la nostra avventura!
La compagnia Norvegese, Color Line, ha messo a disposizione una delle sue navi migliori, piena di ogni confort che ci ha letteralmente cullato fino a destinazione.
Pensate, abbiamo addirittura utilizzato il centro benessere della nave correlato da un bel massaggio finale!!
Salutando Oslo..

LUNEDÍ 18 Giugno 2012
Kiel-Wurzburg
Sbarcati dalla nave, abbiamo guidato per più di 600km sulle veloci autostrade tedesche, e siamo arrivati in questo splendido paese, Wusburg.
Wurzburg
Veramente bello e affascinante, sopratutto per il fatto che da qui parte una delle strade eropee più famose, la Romantic Stasse!
Abbastanza stanchi, causa il forte caldo a cui non siamo più stati abituati negli ultimi 10 giorni, siamo andati a riposare non troppo tardi. Ormai il viaggio si è quasi concluso, manca poco, stiamo andando incontro all'ultima tappa, la più importante, quella che ci riporterà a casa!

MARTEDÌ 19 Giugno 2012
Wurzburg-Milano
Per descrivere l'ultimo giorno vogliamo appositamente riprendere quello che abbiamo scritto nelle ultime righe del LIVE REPORT!
Passo dello Spluga

Questa sera, alle ore 22.15, dopo aver percorso più di 7000km in 16 giorni, aver trascorso più di 17 ore su un treno, aver preso 5 traghetti (l'ultimo traversata della durata di 20 ore), il TEAM AVVENTURE GS dichiara di aver portato a termine il pellegrinaggio alla mecca del motociclismo!
Come abbiamo detto più volte un'esperienza unica e indimenticabile!
GRANDI RAGAZZI!!
...e nel frattempo, si pensa alla meta del prossimo anno!

Inoltre, cogliamo l'occasione per ringraziarvi tutti: chi è capitato su queste pagine per caso, chi ci ha seguito in maniera costante, chi ci ha supportato e aiutato a portare a termine con successo questa nostra avventura.

Speriamo di essere stati in grado di trasmettervi le nostre emozioni!
...5 minuti al giorno per farvi staccare la spina dalla normale quotidianità..questo è quello che vuole essere Avventure GS!

Un'ulteriore ringraziamento va a tutte le aziende che hanno collaborato con noi alla riuscita del viaggio: Valli BMW Motorrad di Mariano Comense, Centro Gomme Seregno, Touratech, Spidi e la Farmacia Graziani di Oltrona San Mamette.
Un grazie particolare al nostro media partner, la redazione di Brianza Channel, che ha permesso di dare la necessaria visibilità alla nostra iniziativa!
Inoltre, non dimentichiamo anche il nostro ruolo da Storyteller, la Travel Ride Academy è venuta con noi fino a NordKapp!

4 commenti:

  1. Semplicemente Complimenti!!

    RispondiElimina
  2. Bravi ragazzi e complimenti! Sono curioso di conoscere il vostro equipaggiamento: abbigliamento, guanti, stivali, completo anti-pioggia ecc. E poi le moto sono andate bene? Che gomme avevate? ciao, grazie.
    Giorgio

    RispondiElimina
  3. Complimenti. Gran bel viaggio....

    Avete una mail privati..?? Volevo chiedervi farvi alcune domande sul viaggio che avete fatto, visto che il prossimo anno ci vorrei andare anche io...????

    Grazie Nicola

    RispondiElimina